Articoli

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Archivio dell'autore %s admin

Hotel Langhe Cherasco – Cherasco (CN)

25.4 Crediti ECM per medici competenti

Segreteria organizzativa:

MEDLAVECM SRL
Dr.ssa Elena Cipresso tel. 3400750760 Dr.ssa Giulia Pergher – tel. 3938372060
formazione@medlavecm.it – www.medlavecm.net

Scarica il Pdf con il programa del corso

Quando la Montalcini festeggiò i 25 anni del Bios

Moscarini “Condivideva con noi l’deale di una medicina preventiva”

MONDOVI’ -La scomparsa di Rita Levi Montalcini all’età di 103 anni ha destato profondo cordoglio in tutto il paese. Figura di eccezionale spessore, eppur non avvezza ai riflettori, non abituata alle prime pagine urlate, non tutti sanno che la Montalcini aveva un legame speciale con la città di Mondovì. E’ infatti stata compagna di scuola del Dr. Aldo Milanese, che fu per anni apprezzatissimo medico in servizio nella nostra città; e seguì da vicino il percorso formativo della nipote Chiara, che è biologa, apprezzata ricercatrice prima negli Stati Uniti e ora in Olanda. Attraverso questi canali, Rita Levi Montalcini partecipò a Mondovì, al “Bios Day” nel 2007, appuntamento organizzato dal Centro Medico di piazza Santa Maria Maggiore a Breo in occasione del 25° di attività. Fu un collegamento in videoconferenza in cui la Montalcini portò il suo saluto ed augurio. “Ha sempre guardato con favore alla nostra attività, ed è sempre stata molto collaborativa – ricorda Maddalena Moscarini responsabile del Bios, ricordando la premio Nobel scomparsa”: questo perchè ha sempre apprezzato la volontà di fare informazione e prevenzione sulle malattie. Due sono infatti gli aspetti della medicina: quello che la intende come “cura”, tout court, e quella che la rende importante per capire come non ammalarsi”. Con la Montalcini il Bios ha condiviso questo secondo aspetto: e il nostro lavoro, condividendo questa fondamentale premessa con un personaggio della caratura della Montalcini, ha avuto in questo modo nuove ed importanti motivazioni.”

 

Juri Chechi a Mondovì

Clicca qui per leggere l’articolo

Clicca qui per leggere l’articolo

Clicca qui per leggere l’articolo